Storie & Viaggi

Tutto sta nel cominciare, magari da una gonna di tulle…

12 giugno 2018

 

Nell’Insostenibile leggerezza dell’essere, M. Kundera, racconta l’amore tra una persona pesante, nel pensiero, ed una persona leggera.

Potrebbe essere il racconto perfetto dell’incontro tra un uomo ed una donna.
O semplicemente la descrizione di come due anime si bilanciano.
La leggerezza. Il bisogno di essere tali o di affiancarsi a persone che siano tali, così da togliere il “peso”. 

 

Mettersi addosso la leggerezza.

Potremmo cominciare da un sorriso e da una gonna di tulle.

Sei amiche, ognuna con la sua storia, unite, come solo le donne sanno essere. Si sa, tutto è più semplice se non si è soli, se ad una festa a sorpresa, per tirarti su di morale, in un momento no, ti regalano una gonna di tulle; anzi quel simbolo di soave fanciullezza diventa il simbolo di unità, solidarietà femminile, di forza, di bellezza.

Le ragazze del Tulle (poi hanno anche nomi propri: Cinzia, Cristina, Elena, Raffaella, Sara, Valeria) attraverso la loro loro pagina face ed il loro profilo Instagram cercano di diffondere positività.

Sul blog della Ginny ogni lunedi c’è la rubrica  Giri Di tulle, pillole di positività da stampare, da tenere sulla scrivania, sul frigo… insomma per cominciare bene la settimana!

E poi c’è il Tulle Crossing. Only for Dreamers. Le ragazze ci prestano la gonna, per una serata speciale o semplicemente per sentirsi diverse anche mentre facciamo le pulizie. In cambio? Chiedono un racconto delle emozioni.

E poi chi di noi se pensa al tulle non pensa a Lei…

Et voilà… un metro e più di stoffa e siamo a Manhattan alla ricerca di un taxi, e poi il taxi fa ritardo, e poi ti ritrovi a passeggiare con Big…

Una gonna in tulle la si indossa con le all star e il giacchetto in jeans, con una décolleté e crop top: oppure in coordinato con la propria bimba, per un dolcissimo look mini me. Cosa c’è di più LEGGERO?!

 

 

LaLu

Un commento per Tutto sta nel cominciare, magari da una gonna di tulle…

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*