Storie & Viaggi

Blog, only for dive mancate

26 maggio 2016

“È convinto che in ognuno di noi, soprattutto- e non ho mai capito esattamente perché- se fa politica o se gestisce un BLOG, sia nascosta una diva frustrata e che il problema della società è che nessuno lo ammette.” C.Gamberale

Mi hanno sempre fatto sorridere le persone che, ritrovandosi a corteggiare e cercare l’Amore, dicono, in un programma televisivo, di fronte ad aspre critiche da parte del  pubblico in studio, giustificano la loro presenza in TV inventando storielle più o meno contorte, il più o meno  dipende dalla conoscenza della lingua italiana, ma non voglio fare la maestrina. Non in questo post, almeno.

Quindi, ora ma che davero, davero..l’amore lo si incontra solo in TV oppure e’ un intenso, quanto a volte deleterio, profumo di egocentrismo a muovere il passo verso canale 5? E vi assicuro non è una critica!

Io sono un egocentrica a fasi alterne. Non metto in mostra il mio corpo, forse perché ne conosco la burrosita’, anche se c’è a chi piace; ma allo stesso tempo, mi dilungo nel parlare di me, rileggo ciò che scrivo, con severità e con boriosità.

 Un blog che non sia mera esposizione e/o pubblicità, ma dono di se stessi e delle proprie passioni, non può essere scritto da una persona riservata! 

Io per esempio volevo fare l’attrice…ero brava davvero, cioè secondo me lo ero, poi però sempre a causa del mio egocentrismo atipico, non sono andata fino in fondo.

Con il blog si.

E’ la terapia forse a ciò che non sono stata, una diva mancata, ed è la descrizione di ciò che sono diventata.

 Frustrate? Solito snobbismo.

baci, LaLu

Frase iniziale “Per dieci minuti!”- C.Gamberale

53 commenti per Blog, only for dive mancate

  1. Sono d’accordo con il tuo egocentrismo atipico.
    Ho bisogno di scrivere nel blog ma non riesco a scrivere troppo del mio privato.
    Tu mi piaci molto, come il tuo blog!!

    Buona domenica
    un bacio

  2. Sai Lu io credo che anche persone riservate possano avere un blog, se lo usano per raccontare di un certo argomento, restando fuori dalla sfera personale. Io cerco di non parlarne troppo per rispetto alla mia famiglia, ma l’istinto è inevitabilmente quello di metterci un po’ della mia vita. Sull’egocentrismo sono d’accordo: nel mio caso si traduce nella presunzione di voler “ispirare” con idee su cosa indossare e su come farsi belle. Però ti dirò che lo faccio anche nella mia vita “vera”, perché l’istinto di dare consigli pensando che siano graditi è più forte di me! Un altro papiro di commento, ma che ci devo fare, sei tu che inviti a mettersi in discussione 🙂 Baci, Valeria – Coco et La vie en rose NEW POST

  3. Dunque, qui ci sarebbe da disquisire per ore.
    Per quanto riguarda che non mostri il corpo non credo sia per la burrosità ma perché hai intelligenza e buon gusto di capire quanto non serva a niente per dimostrare di valere in qualcosa. E’ solo il metodo più veloce per apparire e farsi notare si, ma fidati che dietro i commenti non sono mai positivi rispetto quello che la gente ti dice in faccia. Purtroppo il mondo ormai si nutre di questo e sono poche le persone che si battono davvero per cambiarlo. Le strade più facili vengono prese prima in considerazione perché c’è crisi si ma di valori, non finirò mai di dirlo.
    Sull’amore in tv che dire, per me più che frustrazione è la poca voglia di aspettare il momento in cui la vita decide di fartelo incontrare e quindi forzare la cosa con annessa possibilità di visibilità sperando porti a qualcosa di buono.
    Avere un blog certo è sinonimo un po’ di apparenza ma come in ogni cosa dipende tutto da come lo si gestisce e come la blogger decide di apparire. Per me vali molto più tu di una che sponsorizza un profumo su un letto in intimo ad esempio. Io il profumo poi me lo metto in bagno prima di uscire e non prima di andare a letto no? ;P
    Adesso mi sto dilungando parecchio e non vorrei tediarti troppo, ma se mai capiterà magari ne discuteremo a voce molto volentieri. 🙂
    Bacione e buona serata! :*
    Luna
    http://www.fashionsnobber.com

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*