Senza categoria

Matrimonio e scarpa bassa, s’adda fare!

9 aprile 2018

Periodi intensi questi per chi magari si appresta a compiere passi importanti (ma ci avete pensato bene????), come convolare a nozze con il proprio principe azzurro.

Oggi vi voglio spiegare come rimanere le più bella della festa, scegliendo la comodità, magari qualche cm più basse, ma sicuramente pronte a scatenarvi in pista tutta la notte.

Vi racconto questa… per il mio matrimonio, (la crisi del settimo è dietro l’angolo!) non avevo previsto il cambio di abito, ma il cambio scarpe. 

Due paia di scarpe, un open toe bianca tacco 15, l’altezza del tacco si è rivelata proporzionale al dolore dei piedi la mattina seguente, e un sandalo oro, di qualche cm più basso, che ho pensato di indossare la sera. Sapete che i matrimoni molisani iniziano all’alba di un giorno e continuano fino all’alba di quello dopo?

Quello che non sapevo era che mia madre, eletta mia assistente, presa dall’emozzzzzzione del giorno, ha portata con se non  il sandalo sbrilluccicoso, ma le Birkenstock, cioè io la sera ero praticamente una tedesca in vacanza! (scherzo a me piacciono tanto, però forse, con l’abito da sposa, non stanno proprio bene!)

Se non volete ritrovarvi come me e soprattutto essere libere di essere voi stesse, scendendo dal trampolino,  sappiate che anche gli stilisti del settore hanno pensato ad una soluzione.

Secondo Antonio Riva, la donna ha bisogna di una “second chose“, un alternativa giocosa e comoda alla scarpa indossata durante la cerimonia.

Ho selezionato per voi, alcuni modelli, che uniscono comodità a bellezza.

 

Meravigliosi i sandali di Sopia Webster, della quale avevo già parlato qui

Alcuni modelli sono poi riutilizzabili nella vita di tutti i giorni, con un jeans o un abitino.

Divertitevi sposine, che poi quel giorno passa in fretta, perchè farselo rovinare dal mal di piedi?

Voi, cosa ne pensate?

Baci

LaLu

16 commenti per Matrimonio e scarpa bassa, s’adda fare!

  1. Assolutamente d’accordo con comodità e praticità…in fin dei conti la parte più bella del matrimonio è proprio quella in cui ci si può rilassare e lasciar andare al divertimento sfrenato con gli invitati, dunque mandiamo all’aria la compostezza e lasciamoci andare! 🙂

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

If you agree to these terms, please click here.