Hand Made, Moda, Storie & Viaggi

PIANTE GIOIELLO, L’INCONTRO TRA IL DESIGN E LA NATURA

13 Settembre 2016

Susa McLeary, è la designer che ha pensato bene di provare a  fondere il mondo della natura, con i suoi colori ed odori e quello apparentemente lontano, del gioiello; creando vere e proprie fioriere da indossare.

Stupefacente. Lei è una delle migliori floral designer al mondo, la cui bravura si manifesta  anche attraverso le collezioni di gioielli VIVI della linea SUCCULENT, ovvero piantine grasse che diventano collane, anelli e bracciali.

Le creazioni di Susan possono essere indossate per qualche settimana, poi tranquillamente rimosse dal sostegno, possono essere  ripiantate, in un ottica eco sostenibile e non distruttiva. Così da divenire elemento di arredo per la casa.

Creazioni che ben si adattano ad un matrimonio, non solo come nella foto sopra, per rendere unica  e bella  una sposa, ma intese come un idea originale e green di cadeaux: la piantina verrà recuperata e ripiantata, diventando il ricordo di un giorno speciale.

www.passionflowerevents.com

Wearable Planters (www.wearableplanter.comè lo studio di designers di Atalanta che attraverso la stampa  in 3d, hanno creato una linea di gioielli composta da vasi poligonali contenenti piantine da indossare. I vasetti sono prodotti in bio plastica, ricavata dalla pianta di mais, e dipinti in diversi colori a seconda del gusto del cliente.

 

baci, Lalu

39 commenti per PIANTE GIOIELLO, L’INCONTRO TRA IL DESIGN E LA NATURA

  1. Vabbè, io ho il pollice ultra nero, ma questa è proprio una bella idea!
    In realtà non è che ho il pollice nero, è che le rare volte in cui ho preso delle piante poi mi dimenticavo di annaffiarle e di curarle e morivano rapidissimamente,
    Non conto più le Stelle di Natale che si sono suicidate prima del 15 dicembre!!

    Però siccome sono recidiva, questa è un’idea che mi piacerebbe provare!

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.