Storie & Viaggi

Stai organizzando un viaggio negli Usa? Non dimenticare l’assicurazione sanitaria

1 Ottobre 2018

Di ritorno dalla vacanze, pensare già alle prossime vacanze è possibile? Ritieni sia una cosa normale o mi devo preoccupare?!

Riguardo alle partenze, io ho una teoria, per mantenere un benessere psico fisico di un certo livello e tenere basso quello dello stress, bisognerebbe organizzare 4 partenze l’anno, una per ogni stagione.

Due vacanze più lunghe, quindi fissando mete non proprio dietro l’angolo, e due più brevi,  dei week end alla scoperta magari del nostro meraviglioso paese.

Chi mi segue da un pò, sa che tra i miei desideri, c’è quello di organizzare un viaggio negli Stati Uniti, certo non è proprio mettersi d’accordo per un uscita in pizzeria, e certi viaggi, soprattutto con bimbi al seguito, vanno valutati bene.

Al di là di un analisi dei costi, nonchè i benefici siano di gran lunga maggiori, bisognerà pensare a tutta la documentazione utile alla partenza, tra i quali il passaporto elettronico, calcolando anche i tempi di consegna, e il famigerato Esta; ovvero il documento che autorizza anche i minori, ad entrare negli Stati Uniti.

AIG è una delle compagnie leader nella fornitura di servizi assicurativi che ci aiutano a far si che una vacanza in un paese diverso dall’Italia, sia davvero tale!

Sarebbe il caso di stipulare anche un’ assicurazione sanitaria usa, così da essere coperti da eventuali spese mediche, che in America raggiungono cifre da capogiro.

Anche perchè, non esistendo negli Stati Uniti d’America una vera e propria copertura sanitaria, se malauguratamente durante le vacanze, capitasse, come si dice corna facendo, un piccolo incidente, saremmo costretti a pagare la visita o il ricovero.

E chissà che per me non sia l’anno giusto?

Tu sei stato in America? Hai consigli per me?

Baci

LaLu

 

 

 

18 commenti per Stai organizzando un viaggio negli Usa? Non dimenticare l’assicurazione sanitaria

  1. Fai bene a trattare questo argomento! Prima della partenza per New York ho pensato all’assicurazione sanitaria (mentre c’ero ho assicurato anche i bagagli) perchè ero terrorizzata da cifre incredibili raccontate da chi aveva dovuto far ricorso a cure ospedaliere.

  2. Anche noi facciamo proprio come te, almeno 4 viaggi l’anno: due più lunghi (generalmente in primavera ed Estate) e due più brevi (in autunno ed inverno- anche se in Inverno è praticamente sempre solo la settimana bianca).
    Mi sa che organizzare un viaggio negli Usa deve esser più complicato che in qualunque altro posto al mondo…. ma se anche tu viaggi parecchio all’estero non ti converrebbe fare un’assicurazione sanitaria italiana con copertura anche estera? Così dovunque vai non hai problemi ed in più ti vale anche in Italia, noi facciamo così e non ci siamo mai dovuti preoccupare di altre assicurazioni prima di partire (anche se non siamo mai stati negli Usa, a mio fratello è risutlata valida anche in Giappone, quindi suppongo valga dappertutto)
    Baci!
    S
    https://s-fashion-avenue.blogspot.com

  3. Sposo in pieno la tua teoria delle quattro vacanze annuali 🙂 Anche io vorrei visitare l’America, è tra le mete dei desideri, sicuramente prima o poi avverrà ed i tuoi consigli mi saranno molto utili! Grazie per l’articolo 🙂

  4. IO sono stata A New York e Los Angeles, 10 anni fa…
    un’altra vita praticamente

    Oggi la farei l’assicurazione, specialmente con una bambina !
    un bacione grande
    Marina

  5. Anche io ed Abe lo avevamo in programma, poi sono arrivati i pargoli e adesso lo abbiamo posticipato di 1,2,5,10 anni….boh?!?!? Era davvero uno dei miei sogni nel cassetto, ma prima o poi lo realizzeremo di sicuro. L’assicurazione di viaggio?!?!?! Beh, quella penso sia fondamentale…..ottimo consiglio comunque!!! Un bacio,
    Eni

    Eniwhere Fashion
    Polka dot’s dress

  6. Mai stata negli USA ma sarebbe il mio sogno. Considerando il viaggio dall’altra parte del mondo, un’assicurazione sanitaria mi sembra d’obbligo.
    ciao!

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.