Hand Made, Moda

Il Turbante ha “questa” estate addosso

4 agosto 2017

Il copricapo fashion  che affonda le sue radici nel mitico Oriente, quando fu “maschile” per eccellenza;  in  India anche simbolo di appartenenza ad una casta o ad una città e nella religione islamica, divenne telo con cui venivamo avvolti i corpi dei defunti.

I secoli e l’uso pratico ne hanno fatto un simbolo di femminilità, di quella operaia, quando nel ‘800 le donne in fabbrica avvolgevano i capelli in foulard affinchè le lunghe chiome non rimanessero impigliate nei macchinari;  di femmine dall’anima soul, fiere della proprio origine afro.

Chi non ricorda poi “quel” quadro, di un tal Vermeer, in cui pazzo d’amore, ritraeva la sua serva russa con orecchino e turbante.

 

Il turbante, sensuale e sinuoso.  Paul Pouiret, stilista che ebbe il piacere di vestire splendide donne come Greta Garbo e Diane Vreeland,  nei primi anni del ‘900  intuì il fascino e l’attrattiva che esso poteva avere sullo star system,  e ne fece un fece un emblema chic ed elegante.

Il turbante ha questa estate addosso.

Diversi i modelli, che con un pò di maestria possiamo ottenere annodando un semplice foulard.

Il più comune è quello  annodato davanti, in commercio se ne trovano di già confezionati, o come vi dicevo, basta saper usare un foulard; c’è quello con il nodo laterale,  oppure molto in voga,  è  la versione afro in tessuto wax print e credo che di questa tendenza non ci libereremo facilmente;  proprio l’altro giorno da Zara ho notato splendide fasce turbante  monocolore per la prossima stagione.

E gli anticipi di collezione da Zara, si sa, saranno legge!!!

Tutorial sul web ne abbiamo??????

Perfetto sia per un look da spiaggia, anche per tenere i capelli in ordine e non farli riempire di salsedine, sia per un look cittadino.

Per ogni tipo di taglio c’è un modello di fascia. Chi ha un taglio corto con frangia, molto in voga quest’anno, può indossare una fascia con il nodo americano; invece chi ha i capelli lunghi e ama portali sciolti può scegliere il turbante; mentre per chi preferisce portare acconciature, la scelta migliore è il foulard che dona un tocco cool dal gusto retrò a tutta la pettinatura”. da velvetmag.

Turbanti per tutte insomma!!!!

 

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on TumblrPin on PinterestShare on Google+

17 commenti per Il Turbante ha “questa” estate addosso

  1. Anche io stavo preparando proprio un post su questo argomento ma tra il caldo e la zero voglia di stare al pc è andato in cavalleria. Lo sfornerò magari per l’estate prossima ormai. A me piacciono da matti e ci sono milioni di modi diversi su come sfruttarli e indossarli. Danno sempre quel tocco in più a qualsiasi look e li trovo super chic. Le tue proposte sono come sempre di gran gusto. *_*
    Bacione e buona giornata! :*
    Luna
    http://www.fashionsnobber.com

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*